Un restauro…. A colori!

Nel nostro laboratorio è arrivato un carretto da restaurare. Eccovi alcune foto, una breve storia e i procedimenti del restauro!

“Il carro (ël carton, ël chèr, ël biròcc, ël tombarel in piemontese, lou cartoùn in francoprovenzale)

Un carro trainato a mano

Un carro trainato a mano

Se nelle borgate montane dell’ex comune di Mocchie la “lesa” era il mezzo di trasporto più usato a Condove essa era sostituita dal carro a due ruote trainato a mano oppure da animali (cavallo, bue o mulo), mezzo per il trasporto più frequente 

I carri servivano per trasportare prodotti agricoli, merci, fieno e persone. Il guidatore del carro era chiamato il carrettiere (ël cartoné in piemontese) e tutti i Condovesi ricorderanno sicuramente Berto Peretti alla guida del suo carro. Attaccato al carro c’era sempre una lanterna per illuminare in caso di bisogno. Sul carro erano montate le “sponde”, a volte dipinte, più o meno alte a seconda della merce da trasportare.”


Questo è uno di quei lavori che mi piacciono tantissimo.  Un cliente gentilissimo a voluto dar vita al suo carro!

Un carro piuttosto sano, come falegnameria ho cambiato solo le due traverse sul fondo, purtroppo impossibili da recuperare perché oltretutto spaccate.

Recuperare le scritte, i disegni e i filetti è stato facile perchè l originale si vedeva abbastanza bene, un lavoro lungo ma meritevole! La cosa brutta e che con gli anni alcuni restauri fai da te hanno fatto sì che questo carro avesse uno strato di impregnate non indifferente che ho tolto a secco e con delicatezza per evitare di portar via anche i disegni sottostanti.

I carri piemontesi avevano tutti determinati colori, colori giusti per mantenerli al meglio anche fuori, all aria, sole, vento e pioggia. Erano colori brillanti di solito blu come in questo caso, azzurri o verdi, anche i filetti è disegni erano solitamente bianchi gialli e rosa-rosso.

Il lavoro è stato lungo ma il risultato ha soddisfatto il cliente,  e ne sono felice!


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...